Gli Alberi Monumentali nel Savonese

Anche nella nostra provincia esiste una moltitudine di varietà di flora con qualche annetto sulle spalle. Un mondo tutto nuovo per noi di cui non ne avevamo assolutamente conoscenza.

Il primo impatto con un albero monumentale lo abbiamo avuto ai piedi di un faggio presso il parco dell'Adelasia. Al suo cospetto ci siamo sentiti piccoli piccoli, a ridosso di un tronco alto trenta metri e largo più di 4. La potenza delle radici, a sfioro con il terreno, regala una sensazione di attaccamento eterno al terreno, una fusione unica tra bosco, sottobosco, cielo e aria.

Un agglomerato di vibrazioni che ti portano a tentare un abbraccio poderoso al tronco.

E questa sensazione la si può rivivere in molti altri posti, vi elenchiamo qui dove:

  • Bardineto, località fonte del Gombino, Abete bianco alto 27 metri e largo 3,85

  • Altare, Località Li Piani, Abete del Caucaso alto 34 metri e largo 3,50

  • Alassio, Località Cavia, Abete di Spagna alto 18 metri e largo 2,70

  • Savona, Località Trincata, Abete Rosso alto 39 metri e largo 3,25

  • Magliolo, Strada del Melogno, Agrifoglio altro 13 metri e largo 2,37

  • Pietra Ligure, Località Trabocchetto, Bagolaro alto 22 metri e largo 3,30

  • Pietra Ligure, Località Pinee, Carrubo alto 13 metri e largo 3,45

  • Zuccarello, Piazza della Posta, Cedro dell'Atlante, alto 30 metri e largo 3,10

  • Giustenice, Piazza Don Noli, Cipresso, comune alto 21 metri e largo 3,90

  • Cairo Montenotte, Parco Adelasia, Faggio alto 30 metri e largo 4,90

  • Finale Ligure, Località Villa Rocchinotti, Magnolia alta 20 metri e larga 3,65

  • Loano, Castello Doria, Cipresso comune alto 20 metri e largo 6,20

  • Sassello, Località Piampaludo, Tiglio alto 25 metri e largo 4,45



46 visualizzazioni0 commenti